Senza di te non sarebbe la stessa cosa

L’operazione artistica è stata realizzata in due diverse fasi: durante il primo soggiorno (gennaio 2018) il laboratorio mobile di sperimentazione di NTA ha effettuato una ricerca e uno studio del territorio, creando una rete di connessioni e relazioni confluita nella fotografia collettiva “Tutti in una foto”, che raccoglie insieme i cittadini di San Potito Sannitico; nel secondo periodo (maggio 2018) invece, utilizzando le fotografie scattate agli abitanti del luogo, è stata realizzata la scritta “Senza di te non è la stessa cosa” su una parete del centro storico del paese. Inoltre, a pochi passi dal murale, i sanpotitesi sono stati invitati a riunirsi su un prato di fiori luminosi attraversato da un fiume digitale, che è riuscito a trasportarli in un flusso di relazioni alla riscoperta del territorio comune. Alcune installazioni interattive, infine, hanno accelerato lo scambio e le relazioni, rendendo tutti gli abitanti protagonisti dell’opera. In questo prato poetico e digitale gli elementi artificiali e quelli naturali si armonizzano, dando origine ad una scultura antropologica relazionale. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Comune di San Potito Sannitico, l’associazione Fate Lab e la Pro Loco.