Una rivoluzionaria presa di coscienza - Invito al viaggio

Data:  20 Dicembre 2020

Essa nasce da un’esigenza: quella di raccontarci e raccontare i 10 anni di laboratorio di NTA attraverso valori, progetti e opere. Questo è un passaggio fondamentale, un’occasione per trovare parole giuste che siano in grado di spiegare quello che pratichiamo ogni giorno, di affrontare tematiche per noi importanti come l’artista e l’opera ma soprattutto parole che possano essere lungimiranti rispetto la contemporaneità.

“Quel particolare che cambia la cosa”. il corso di nuove tecnologie dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli si pone l’obiettivo di formare artisti, ma soprattutto donne e uomini che sappiano attraversare consapevolezza il territorio con di vi so. Questo percorso si sviluppa attraverso processi cognitivi, partecipativi, relazionali e con un’intensa pratica di sperimentazione trasversale dalla quale scaturisce un ininterrotto flusso di collegamenti, di influenze reciproche e di connessioni, aperto e in continua evoluzione. Il laboratorio nta diventa per gli studenti e per i professori che lo attraversano soprattutto uno spazio di pensiero con di vi so, un luogo di crescita e di verifica; ma è anche uno spazio che garantisce un tempo di maturazione esperienza artistica individuale e collettiva. Nelle pagine di questo volume distinzione tra didattica, ricerca e produzione artistica denuncia la specificità del metodo che si nutre della natura porosa del Laboratorio di nta, la cui forma fisica e mentale è determinata quotidianamente da coloro che lo abitano e lo coltivano